THE BLOG

13
Nov

Pensiero del 13/11/11 , due giorni dopo il seminario all’eremo di Monte Giove, dove parla un linguaggio moderno l’antica regola di San Benedetto.

Questa società odierna e’ subdola:

ci invia milioni di informazioni, il 99,9% sono spazzatura menzognera, immondezza più o meno puzzolente, per cui e’ impossibile per una persona normale distinguere, vedere, percepire, assimilare il 0,01% di informazioni buone, importanti, cibo necessario per crescere liberi, e creativi di positività.

Ora piu’ che mai, l’ascolto del silenzio, l’ascolto dell’universo, l’ascolto della propria essenza, ci rende unici a capire la verità per vivere noi e con gli altri.

Vitalini Piergiovanni.

09
Nov

La fine dell’avventura umana!

I colori della fantasia
possono cambiare
la luce nera?
Burattino di carta pestata
rivivi la rivoluzione culturale,
sguardi di bambini curiosi
intrecciano culture irrispettose della diversità.
Cancellazione totale di menzogne drogate globalizzate!
Nell’altro che esiste,
e’ nascosta la pagine del tuo cuore,
reggia della spirituale biomeccanica del tuo futuro.
Oggi comincia la vera avventura dell’OMO, nuovo proiettile esploso, verso il futuro infinito!
Internet si rivelerà un misero star-up
al cospetto della nuova era:
robotica-mentale
biomeccanica-spirituale
La forza dell’universo nella mente dell’uomo, ESPRESSA con l’intelligenza della visione realfuturistuca ora e’ presente.
Concetti lontani purtroppo dalla massa umanoide dipendente dai mass media droganti.
Le masse umane resteranno
aggrappate al vittimismo autodistruggendosi.
L’OMO del futuro
per eventi selettivi
si perfezionerà per generare
la stirpe dominante.
Difficile da credere,
ma cosa era Neandertal
rispetto al Sapiens?
Una favola umana?
Raccontata per addormentare
l’uomo!
Booh….

Scritta da Vitalini Piergiovanni la notte del 09/11/11 a Milano in stanza hotel in un momento “poco creativo” ma molto pensieroso.
Forse e’ solo fantascienza poetica.