THE BLOG

23
Dic

Il nuovo è l’evoluzione di se, che ama l’ignoto

Velocità idee speranza crescita mescolanza miraggio minerali mito purezza nascita zittire credere masticare ciclope coraggio cattura lei onomastico respiro saggezza serratura picozza visione mondo tu vincere amore verità……………………..

Perché i vissuti miti si accartocciano al cospetto del NUOVO?
Perché l’anziano cede il passo al giovane NUOVO?
Cosa è il nuovo nel attuale periodo globalizzato, un concetto che si ripete con semplici sbavature tendente a conservare il conosciuto.
Invece il nuovo è il futuro,

il futuro è la voglia di ignoto.
Le religioni oggi, mal professate, sono la staticità, purtroppo sono le dittature delle conoscenze.
La madre terra piccolo unico pulviscolo dell’universo si evolve all’infinito, chi potrà mai impedirlo?
Il nostro corpo interiore ed esteriore muta, cerca di dargli un identità nel futuro, ogni momento ignoto è creativo.
“Nessuno può predire il futuro, ma tutti possono costruirselo. ”
Perché delegare il mio futuro ad altri, il mio futuro appartiene solo a me!
Urlo che esisto, urlo che vivo, urlo che combatto per la libertà.
Basta sospiri sottovoce urliamo il disagio di speculazioni sul sangue.
Ci state costringendo in un terreno economico sempre più arido e piccolo, attendetevi un feroce attacco di lupi affamati di verità.
Epici sogni ci guideranno alla vittoria contro parassiti e avvoltoi del buon senso.
Attendo le musiche leggendarie che canteranno le nostre gesta.
Genti guerriere ritroviamoci uniti in visioni di futuro da conquistare, riusciremo a far rinascere le margherite nel terreno, che fu reso arido da sporchi ominicchi.

Pensieri di Piergiovanni Vitalini, Reggio Emilia 23/12/13

08
Dic

Per ogni nostro Natale

Sento le luci delle stelle dentro gli occhi socchiusi.
Vedo gli abbracci tra i famigliari che si ritrovano dopo aver sconfitto, per un momento, il tempo.
Vedo colombe bianche volteggiare tra le musiche delle cornamuse, non hanno più timore del freddo.
Penso alle fantasie dei bambini nati per credere che le favole sono la realtà e la realtà film senza futuro.
Generazioni di tradizioni che donate attimi di buon senso, diventate eterni.
Migliaia di mani che stringete attimi di vera pace, diventate eterni.
Applaudite la pace di vivere, che ogni uomo e donna trovi la sua vera dimensione di essere…..

Piergiovanni Vitalini aeroporto di New York sera del 08/12/13.