THE BLOG

31
Gen

IL POPOLO, LA COSTITUZIONE, PENSIERI

ECVD

Sta aggregandosi un nuovo ordine di cavalieri guerrieri, che sveglieranno l’Italia che lavora, da questo brutto sogno.
Popolo torna presto alla sua identità, altrimenti verrai sterilizzato.
Popolo fai entrare in vigore immediatamente la Costituzione Italiana, è la tua mamma che ti protegge e sprona.
Popolo ama te stesso, la più grande democrazia è dentro di te, odi la dittatura della finanza globale, luccicante boia di vite umane.
Popolo ti hanno trasformato in passivo consumatore, che brutta fine la tua, orgoglioso discendente dei greci dei celtici dei romani, chi ti ha triturato il cervello?
Perché ci vogliono fare vivere in una “pace” fatta di sanguinosa guerra contro le menti, il lavoro e le imprese?
Popolo perché sei denigrato e tenuto lontano da quegli esseri politici che ingoiano tutta la corruzione come la ruggine delle fogne, chiamandoti populista?
Popolo perché quegli esseri politici ti fanno leggi solo per vietare, per vietarti di vivere serenamente?
Popolo torna in te e vivrai di orgoglioso lavoro per il futuro dei tuoi figli.
Popolo la Costituzione Italiana è nel tuo
sacrosanto diritto, è la generatrice del tuo stesso cuore.
Anche la persona più ricca d’Italia se non vive di onesto lavoro ogni giorno, è un morto di fame nell’anima.
Il primo articolo della costituzione italiana: L’ITALIA È UNA REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO, (non sulla finanza speculatrice, distruttrice di valori e ideali).
Il sole d’inverno ci regala il segno del futuro: il volo dei gabbiani bianchi scortati dall’aquila reale, tutto è possibile nella mitologica finestra sul domani, basta crederci e unirci.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, a Roma il 30.01.16 alle ore 11.18 (contiene saggi pensieri di Roberto Benigni sulla Costituzione Italiana, dalla trasmissione “La più bella del mondo” da vedere subito!)

23
Gen

LA CONQUISTA

Senza titolo-2 copia

La numerologia è il linguaggio di base primordiale dell’universo che l’uomo sapiens ha appena trovato.
Pensa, quando l’evoluzione del passo deciso in continua certa crescita, conquisterà il linguaggio successivo, che mondi nuovi si apriranno, quante credenze pregiudizi cadranno nel ridicolo e banalità.
La conquista della verità e il sereno sorriso della donna dovranno accompagnare il futuro; uomo devi sempre curare l’equilibrio.
Si apre uno squarcio nel cuore dell’intelletto che ci farà confrontare i nostri primordiali istinti di rispetto per il drago, con la scienza fantastica della infinita realtà del cosmo, dove potremmo dominare il ballo delle molecole, liberando energia spirituale.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, finita il 23.01.16 alle 06.10 all’aeroporto di Bologna

15
Gen

L’APPARTENENZA

Senza titolo-1La patria, la bandiera, l’esercito, la squadra, la comunità, l’impresa, dove sono finiti?
Malefica globalizzazione, hai rotto ogni legame tra gli individui.
Gli individui oggi sono sempre più isolati indifesi invalori.
Gli individui oggi sono targati a fuoco come consumatori, fogne a cielo aperto pronte ad ingoiare qualsiasi oggetto usa e getta, del mercato amante del PIL.
Dove sono finite le epiche imprese del saper fare, per la crescita del benessere della comunità?
Dove è finita la nostra creatività amante del bello senza scadenza, la vera bellezza è senza tempo, chi potrà mai dire che “La Gioconda”  è da rottamare?
Che le opere tornino a vincere prepotentemente sulla finanza.
Vomitiamo in faccia agli economisti che ci fanno ingoiare velenose paranoie di speculatori finanziari pazzi di inesistente denaro, che la loro spavalda lucida giacca e cravatta si imbratti.
La loro vicinanza puzza di ingordigia, tre elementi di questi, seduti sul treno Paris-London hanno respinto la mia anima di eroe guerriero del lavoro; lontano dai loro aliti senza rispetto, armiamo le nostre menti di verità, per sconfiggerli.
Il sole di Londra d’inverno è la bandiera profumata di gesta, che guida le imprese di piccoli e grandi genti,  nate sotto il segno del futuro.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, finita a Londra il 15.01.16 alle 09.25

 

09
Gen

L’ARCOBALENO AMA

Senza titolo-1

L’arcobaleno nato per qualche secondo, ha lasciato il tempo agli occhi della foto come segno iniziale della vittoria.
Sta arrivando sempre più chiaramente il tremore del crollo finanziario consumista, in giacca e cravatta di argilla smaltata di cancerogene particelle ammattite.
Se anche l’arcobaleno fosse solo per i malvagi corrotti, dovrei emigrare sui ghiacci del polo.
L’arcobaleno ama la meritocrazia fortunatamente, a cui ha donato la mano del cambiamento.
L’arcobaleno bacia l’aquila con le ali di Marte, venuta a rassicurare l’ora dei nuovi colori in avvicinamento.
Il circolo del tempo è frequentato solo da guerrieri della conoscenza che sanno esprimere idee di libertà.

Piero Forza Giovane, Fano il 06.01.16 ore 15.55.

 

05
Gen

IL VECCHIO LIBRO DELL’ONESTO LAVORO

20160103_194404

Ho ritrovato il vecchio libro del lavoro onesto, magicato dalle diecimila mani che lo hanno apprezzato. È stampato dentro le pagine di ogni nostra anima. Sta a noi saperlo leggere, parla del segreto del DNA dei nostri avi eroi.
Combattono armati di giustizia per il liutaio: deve smettere di nascondersi per paura del sadismo pubblico .
Combattono armati di verità per la ricamatrice per il magliaio per il riparatore degli apparecchi elettronici, per il calzolaio, per il droghiere: dovete vivere orgogliosi alla luce della comunità, basta persecuzioni ordinate dall’oscuro consumismo.
Schiere di avi eroi si aggirano minacciosi nel vento celtico ansiosi di proteggerci, sentite il loro alito bollente, potenti della malvagia finanza, i vostri volti di cera coperti di oro luccicante si stanno squagliando.
La differenza tra lavoro e consumismo:
Il lavoro onesto è la vita.
Il consumismo è la morte.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, Calcinelli, Museo del Ricamo di Forza Giovane il 04.01.16 ore 19.30

03
Gen

L’ENERGIA DEL MARE

20160103_160031

L’energia del mare d’inverno colpisce il cuore dell’audace armato di follie creative.
Piero Forza Giovane, Fano 03.01.16 ore 16.10

02
Gen

L’inizio dell’anno nuovo

Senza titolo-1

Il vero anno nuovo inizia il 21 dicembre, quando la luce tende a rinascere sul buio?

Chi stabilisce la fine e l’inizio di un’ellisse?

Dove sono gli anni prima del 2016?

Quale valore diamo, da superficiali calcolatori del tempo, ai giri della terra intorno al sole prima del 2016?

Il segreto del futuro è nella ricomprensione del tempo passato.

Il futuro delle nuove intelligenze artificiali è nel riprogettarle completamente da nuovo, oltre lo sterile sistema binario, usando gli obsoleti computer di oggi.

Sono più caldi i colori e le cariche elettriche.

Chissà se è già nato colui che imbarcherà l’uomo nel giro dantesco delle masse stellari.

La nuova generazione della intelligenza artificiale deve essere baciata dalla bellezza dell’universo.

L’inizio dell’anno nuovo un giorno coinciderà con l’inizio della nuova era.

Chi scoprirà per primo il raggio incrociato delle sette spade di ghiaccio, sarà vicino al segreto dell’acqua e dei valori per fare progredire l’umanità.

Il liutaio bassista di Urbino crea strumenti dal legno di ciliegio del 1968, per la rivoluzione di idee adolescenti, figlie del nuovo tempo.

 

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, finita a Urbino il 02.01.16 alle ore 11.47