22
Nov

APPELLO AL 2212

Piero Forza Giovane: appello dal 2212 per distruggere i vuoti morali del consumismo e della massificazione

 

2212: le forze angeliche bianche del bene evocano il passato e chiedono aiuto al guerriero giustiziere Piero Forza Giovane.

 

Cuore della notte del 22 novembre 2017. Sono le 3.35 e Piero Forza Giovane, rapito da una visione, spalanca gli occhi in una nuova dimensione. Tutto è freddo, lugubre. I colori sono soffusi e tenui. Il silenzio è assoluto, rotto per un istante soltanto dal lieve tintinnio dei Bracciali della Forza che adornano la corazza di Piero. Davanti a lui si staglia un’immensa piattaforma d’acciaio liscio e lucidissimo che esalta le figure di tre droid-robot alti un metro e mezzo ciascuno, prodotti stratificati del consumismo sfrenato e della massificazione cominciati secoli addietro. Sono lì, di fronte a Piero Forza Giovane, agguerriti e minacciosi. In una frazione di secondo, guidato da una mano universale, Piero estrae una pistola e, con una sequenza rapida e perfetta, colpisce al petto i droid che cadono sulla piattaforma d’acciaio. Colpiti, ma ancora vivi. È allora che Piero sguaina la sua spada di acciaio luminex e con un movimento plastico e perfettamente coordinato li decapita uno a uno.

 

I pezzi rotolano a terra, in fibrillazione come un cuore pulsante. Tutte le parti dei droid restano in lento movimento. Non c’è tempo da perdere, Per evitare il contatto fra i pezzi dei robot, unica possibilità di una loro rapida rigenerazione, Piero raccoglie e separa le varie parti ancora vive in sei scatole di acciaio luminex, poi ne salda le aperture con luce fredda, nel silenzio assoluto, orizzonte infinito di nulla umano.

 

Sigillato l’ultimo scatolo, sullo sfondo compaiono, come d’incanto, tre forze angeliche bianche che salutano e ringraziano il guerriero giustiziere Piero Forza Giovane con l’inchino dell’universo.

Alle 3.45 Piero torna sulla Terra buttando fuori un profondo respiro. Un afflato che contiene le sensazioni di gioia e soddisfazione per una missione portata a buon fine in aiuto alle forze angeliche bianche del bene che, non potendo giustiziare le loro ormai incontrollabili creature, chiamano guerrieri da altri orizzonti temporali creando connessioni di materia nobile vivente.