18
Mar

ARCOBALENO, FIGLIO DEL DIO DELLA LUCE

Arcobaleno, ti aspettavo e sapevo che saresti apparso.
A Fano, sotto una leggera pioggia, avevo la sensazione del tuo arrivo.
Inspiegabile l’arcano di messaggi intangibili che l’Universo manda.
Bisogna avere l’animo aperto al loro sussurrare.
La pioggia non bagnerà mai la mia anima.
Arcobaleno, dallo squarcio del cielo, mandi messaggi di vita del sole, nostro guardiano a cui l’Universo ci ha affidato.

Piero Forza Giovane, il pensatore artista guerriero armato di parole, Calcinelli di Colli al Metauro (PU) 18/03/2018 ore 17.41.