25
Apr

Dedicata all’omicidio del Saracino di Arezzo

Il ristoratore che il morbo di Parkinson ha intorbidito i suoi nervi lo costringe a ballare felice, per poter servire gli avventori impassibili.
Ieri il saracino ha abbassato per sempre la sua serranda, colpa del mercato globale, crisi cancerogena di nervi spezzati al cervello umano.
Il mercato e’ peggiormente più spietato del morbo di Parkinson.
Che la galassia ti renda giustizia o Saracino che lotti contro la malattia.
Ti ricorderà una fotocopia sbiadita di una fattura ormai inutile al fisco italiano, assetato del 75% del sangue di vite umane che lavorano onestamente, ma fedele alleato del mercato globale.
Un samurai guardiano, arrabbiato, ascolta le parole del vento contro la fredda fucilazione di attività reali economiche eseguita da iene dipendenti pubblici carnivori.
Un samurai guerriero vede nei raggi del sole il futuro della meritocrazia, unica risorsa delle genti.
L’incontro tra genti private italiane, straniere in patria, li rende felici,
essi credono nella lealtà della mano che stringe l’onesto lavoro.

Comments ( 0 )