17
Mar

DESOLAZIONE PARTORISCI L’ESSENZA

20160317_181721

Desolazione è l’Italia che stiamo lasciando in eredità alle ripetizioni delle giovani generazioni.
Il deserto è speciale ha una identità forte, una scorrere lento del tempo e delle leggende;
la desolazione è opprimente come lo smog, sai che prima c’era la vita, ora si respira cancrena.
Se le formiche nel loro formicaio sarebbero tra di loro egoiste e perfide come l’uomo, si estinguerrebbero in poco tempo.
È bravo colui che fa rivivere l’essenza, figlia dell’arida desolazione.
Un relitto del consumismo imperfetto segue la donna daĺla grossa gonna nera, l’ironia del vento le gioca dietro con la busta vuota di patatine velenose.
Forse il potere è come sempre relativo se si ama l’audacia del sogno e l’ardimento magico del cambiamento.
Desolazione partorisci il mito dell’essenza, insegnerà ai cuori diversi e non solo, il valore dei quanti.
Dove le aquile ammaestrano il condottiero e tornano al castello, perché i miti esistono davvero.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, finita a Russell Square London, il 17.03.16 ore 18.29