02
Set

HO PERSO PER RITROVARE, NEL RESPIRO DELLA NOTTE!

Ho perso la poesia, nell’imbrunire del mio sogno, regalatami dal Dio dell’Universo; non ho avuto la forza del risveglio.

Vedo solo pazzia cattiva,
attraverso il pensiero indaco.
Fiori, pazzi pazzi pazzi,
danzate sulle note del forte vento.
Terremoto di emozioni,
terremoto di sensazioni,
ho perso l’amore!
Lenzuola bianche danzano come frustate di eolo, nel vento forte che arriva nella notte.
Lugubri abbai di cani,verranno addormentati dalla polvere.

Silenzioso riflessivo con te stesso…………..
Paziente attesa con te stesso…………………
Fiducia vitale con te stesso…………………….
Ho ritrovato la luce:
un raggio di sole nascosto nel mio pugno stretto, oggi all’alba rinascerà il sole dell’universo, oggi all’alba rinascerà l’uomo dal lungo cammino e riabbraccerà l’arte per amare.
Ora dorme rilassata pacificamente,
tu mi proteggi la mente,
nell’attesa del risveglio della forza della conoscenza, che mi porterà a romaparigi, istanti vivrò la stessa vittoria.

(Scritta da mezzanotte e un quarto all’una e trenta del due settembre duemila e undici da Vitalini Piergiovanni) “Da leggere preferibilmente tra il silenzio ventoso della notte!”

Comments ( 0 )