12
Giu

IN GROPPA AL FULMINE

In groppa fulmine

Il temporale in arrivo da est mi ha fatto salire in groppa al suo fulmine per decifrare le sue insegne.
Sono salito in groppa al fulmine per prendere in consegna i suoi vessilli.
Volevo fotografare il tuo viso, voltando le tue spalle hai sussurrato: l’arcano è ancora invisibile al tuo occhio.
Il forte richiamo della saggezza sta risvegliando i vecchi cavalieri del tempo a ristabilire l’equilibrio, invaso dai vili padroni dell’euro.
Attenti spietati manovratori, la direzione del vento può cambiare molto repentinamente, in ultimo, fortunatamente ancora, la scure del tempo limite a tutti e tutto, opera ancora, e il destino ne seppelisce i pezzi.
Solo il cerchio dell’amore conferisce il valore alle azioni ritmate da tamburi militari, venuti dall’alto a motivare le genti.

Piero Forza Giovane, il pensatore guerriero armato di parole, finita nell’officina delle idee di Fano il 12.06.16 ore 02.59