23
Ott

LA SORBONNE: CULTO AL SAPERE

Senza titolo-2

La vera unica energia dell’universo risiede nel mix di tutte le culture e religioni dell’umanità. Quel uomo che lo capirà per primo dominerà il mondo.
Le religioni, da oltre due millenni, sono sempre le stesse: cosa ha ingessato le loro parole ricolorate ogni stagione ma mai cambiate?
Forse le religioni sono l’ultima evoluzione dell’uomo prima della sua estinzione, oppure il loro modo di ammaliare speranze ai neuroni imbiancati è così sublime da essere penetrato nei DNA dei popoli?
Lo lascio riflettere all’universo.
Accarezzo gli specchi perché non sai mai dove è la verità.
La cultura dentro una svuotata chiesa confonde il viandante di ieri ma lo skateboard continua imperterrito le sue folli corse tra i gradini della conoscenza, se cade è già in piedi per trovare l’evoluzione sempre più perfetta.
La Sorbonne vive nelle battute di caccia di cervelli che sparano all’ipocrisia, i fantasmi di vecchie funzioni si aggirano tra le sue pietre trasmigrate da pendii di storia passata e futura.
Chi genererà il passaggio verso l’amore creativo?
Il bambino prodigio baciato dall’universo!
Scorre il vento tra le righe di grafite e chip di computer, per generare sorrisi di luci solari che cercano l’enigma del tempo.

Piero Forza Giovane, il pensatore armato di parole, iniziata in piazza Sorbonne a Paris la sera del 20.10.15 e finita in reception ufficio stile di McQueen a London il 23.10.15 alle ore 11.06