06
Giu

LO SQUADRONE BIANCO

Lo squadrone di Cavalieri in sella a draghi bianchi illumina a giorno chilometri di menti umane.
Sono tornati i venti epici del nord a baciare i sogni di libertà delle coriste guerriere.
Tutti hanno paura della notte dei tempi, ma la sua nascita è il fato che il più piccolo dei giostrai conosceva.
Seduto intorno al cratere lo squadrone bianco aspetta il volere della luna.
La guerra peserà sugli occhi.
Rimarranno a parlare di futuro gli spiriti bambini che onorano la bandiera della verità.
Si dissolvono le marce forzate sotto il calore delle spade d’amore leale.
La rugiada delle stelle è la linfa degli spiriti bambini che accarezzano i comandi della natura.
Ogni mille un saggio segno di speranza.

Piergiovanni Vitalini, Forza Giovane, sulla storia della villa di Vedelago (Treviso)