29
Lug

PALAORME

20160729_080821

Quello che adoriamo è scoprire chi c’è dietro l’Universo, sia piccolo che grande.
Chi è dietro l’inizio? Perché è il nostro cruccio?
La trama e ordito della magia è l’infinito.
Chiama un sogno e sarà la realtà del domani.
Il vento dei sogni ci culla la notte.
È ora di cambiare il gioco degli scacchi ormai è obsoleto, la regina deve scendere dal suo piedistallo e guardarsi intorno: dove sono i suoi sudditi?
Qual’è il bene, qual’è il male, forse sono in funzione l’uno dell’altro, forse sono uno dentro l’altro e mai nessuno di loro può vincere, l’equilibrio è la relazione più saggia.
L’equilibrio meritocratico è quel sacerdote che condivide la luce di Sirio, sarà maledetto dal futuro chi tradisce questa legge.
Palaorme un alieno che si nasconde dietro le visioni del genio.
L’utopia pazza di vermi solitari che succhiano da chi interagisce con l’amore sarà schiacciata dell’equilibrio.
Ti sento, le tue mani accarezzare la missione del pianoforte che suona per Palaorme: il genio e l’armonia.

Piero Forza Giovane, il pensatore artista guerriero armato di parole, iniziata a Valeggio Sul Mincio il 28.07.16 alle ore 07.00 e finita a Cavasagra di Vedelago il 30.07.16 alle ore 06.37.