26
Mag

Senza titolo

In questi  pensieri c’è una immagine forte fatta scrivere per rompere il buonismo a cui siamo ormai talmente assuefatti che non riusciamo più a vedere la verità.  L’amore, forse, è la verità assoluta? Che differenza divide o unisce i due valori?

Corteggio l’amore.
Faccio fatica a trovarti.
Con il sangue di falsi sciamani fluo ci coloriamo l’asfalto di strade morte, vendevano amore drogato di petrolio.
Chi è l’amore?
Non capisco la tua luce,
non accarezzo le tue ombre,
ma ti bramo nel mio palmo di mano.
Una speranza gioca con i pensieri della montagna invasa di eternità.
So aspettare il rito del tempo dove le parole non contano più.
Chi è l’amore?
Una donna un bambino un saggio un credo, NOI STESSI!
Corteggio l’amore.

Vitalini Piergiovanni, Paris 26.05.14