04
Dic

INCONTRO CON IL SOLE

Senza titolo-3

Nell’era del piattume globale, i più grandi filosofi sono i matematici, riescono ancora a percepire l’essenzialità della biodiversità, l’essenzialità della libertà nella forma-mentis intellettuale.
È possibile che l’espressione degli Universi sia la staticità? No, mai!
Gli universi sono la più alta sublime intelligente meritocratica espressione della diversità nel cambiamento continuo evolutivo verso l’infinito del futuro.
Se colui che ha sostenuto e difeso la novità della verità nella sua evoluzione, ha dovuto combattere per le sue idee, può sedersi di fianco al genio dell’universo.
Come possiamo basarci ancora su pietre vecchie di 2000 anni fa per vivere il presente di forze connesse al futuro?
La massificazione delle masse nella globale indifferenza crea esseri individualistici di un solitarismo precario.
La pittrice dell’amore crede che può salvare la sua prole, se l’arte del suo cuore interpreta Dio.
Un saggio, coperto di fiori, ha venduto la sua mente al consumismo per un fascio di carta moneta colorata di menzogne.
La pittrice traccia il segno della rinascita sul telo della vita.
Non forzare il gioco della vita, accompagnalo, guidandolo.
Che l’orgoglio figlio prediletto dell’universo torni ad albeggiare nei nostri cuori!
Il caldo segno del raggio di sole entrato improvvisamente nella stanza del futuro a sigillare l’alleanza con la luce, ha baciato il mio animo, per la prima volta ho potuto guardarti negli occhi per imprimermi la tua forza rigeneratrice del condottiero.
La realtà è ben diversa da come la percepisci, impara a volarci sopra.

Piero Forza Giovane, finita a Signa 04.12.15 ore 10.23